Lunedì, 20 Novembre 2017 10:09

“Prendi parte alla gioia del tuo padrone”

Anche solo soffermandosi sul frutto atteso, non è scontato riconoscere la logica evangelica nella parabola dei talenti. Nella parabola del seme, Matteo afferma infatti che il seme gettato sulla buona terra produce il cento, il sessanta, il trenta per uno, mentre in quella dei talenti il padrone non sembra attendere nulla di più dell’uno per uno! Da chi ha ricevuto cinque talenti se ne attendono non cinquecento, ma solo cinque; da chi ha ricevuto due talenti, solo due. Siamo lontani dall’abbondanza che caratterizza i frutti dell’azione di Dio nei fedeli secondo il Nuovo Testamento!

Pubblicato in Lectio Divina